Cronaca

Casa abusiva in costruzione alla periferia della città, sigilli ad un cantiere

Il terreno sul quale è stato realizzato il basamento è a destinazione agricola. Denunciato il proprietario, un 57enne del posto

ORIA - I carabinieri forestali della stazione di Ceglie Messapica hanno individuato un cantiere edile, alla periferia di Oria, all’ interno del quale si notava la costruzione, già in fase avanzata, di una casa indipendente ad uso abitativo, le cui coperture a tetto erano già state realizzate. Dagli accertamenti dei militari è risultato che non era stato richiesto alcun permesso per l’ intervento edilizio, consistente in una casetta delle dimensioni di metri 8,15metri per 9,60 metri, con copertura a due spioventi, murature in conci di tufo e solaio in calcestruzzo, per un’ altezza compresa fra 2,75 e 3,40 metri. 

Inoltre, all’ esterno della costruzione era stato anche realizzato un basamento in calcestruzzo di m 5 metri per 4,80. Il tutto su un terreno a destinazione agricola, secondo il piano urbanistico generale del Comune di Oria. Il proprietario, R.C. di 57 anni, è stato denunciato alla procura della Repubblica di Brindisi per il reato di realizzazione di intervento edilizio senza il prescritto permesso di costruire. Tutto il cantiere è stato sottoposto a sequestro preventivo per evitare l’ ulteriore prosecuzione dei lavori.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa abusiva in costruzione alla periferia della città, sigilli ad un cantiere

BrindisiReport è in caricamento