menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marijuana e kit per le dosi

Marijuana e kit per le dosi

Covo di spaccio, c'erano pure 2 ragazze

NOVOLI - C'erano anche due ragazze di S.Pietro Vernotico e Torchiarolo in una casa di Novoli dove è stato sequestrato un chilo di marijuana.

NOVOLI - Nella serata di ieri, alle ore 20 circa, a Novoli, i carabinieri della stazione locale hanno sorpreso un diciottenne mentre usciva da una abitazione con alcune dosi per clienti in attesa. Nel corso della successiva perquisizione, è stato sequestrato circa un chilo di droga. Arresto per il possessore e denuncia a piede libero per altri tre giovani, due delle quali ragazze di S. Pietro Vernotico e Torchiarolo, trovati nella casa con lo spacciatore.

I carabinieri, ieri sera mentre transitavano in via S. Antonio a Novoli, hanno notato un giovane che usciva da un'abitazione. Questi, alla vista dei militari, si è subito irrigidito. Mentre i carabinieri si avvicinavano, il soggetto ha tentato di disfarsi di quattro involucri contenenti gr. 10,83 di marijuana. Il ragazzo immediatamente veniva bloccato e identificato al fine della prevista segnalazione alla prefettura.

I militari di Novoli decidevano inoltre di procedere alla perquisizione dell'abitazione da cui il giovane era uscito. Con l'ausilio dei militari delle stazioni di Trepuzzi e Campi Salentina. nonché dell'aliquota radiomobile della Compagnia di Campi, chiamati come rinforzo, procedevano controllo in uso a Stefano Parlangeli, 21enne del luogo, celibe, nullafacente, incensurato. All'interno, oltre al Parlangeli, venivano identificati altri tre ventenni: A.D. di San Cesareo, V.T. di San Pietro Vernotico (donna) ed S.S. di Torchiarolo (donna).

Nel corso della perquisizione venivano rinvenuti 936,5 grammi di marijuana, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento, che venivano sottoposti a sequestro. Stefano Parlangeli, mentre gli altri giovani venivano deferiti in stato di libertà alla competente per il concorso con il primo nel reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: sono in corso indagini rivolte a stabilire il loro eventuale ruolo nell'attività di spaccio. Parlangeli é stato associato presso la casa circondariale di Lecce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Allarme lupi: stragi di asini e capre nelle campagne

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Cronaca

    Multata da agente fuori servizio: il giudice annulla la sanzione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento