menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crampo mentre fa il bagno, rischia di annegare: salvato dal bagnino

Disavventura questa mattina nella marina di Torre Specchia. In serie difficoltà un 60enne di Mesagne. Sono stati inviati anche ambulanza e idromoto“

TORRE SPECCHIA – Attimi di paura questa mattina nella marina di Torre Specchia, fra Vernole e Melendugno, nel tratto di spiaggia libera di fronte al residence Solaris, per un uomo visto all’improvviso in serie difficoltà mentre stava facendo il bagno a diversi metri dalla riva. Come si sarebbe scoperto una volta soccorso e riportato in spiaggia, era stato colto da un crampo a una gamba, in particolare al polpaccio destro, e questo ha comportato il serio rischio di non riuscire più a rientrare e, anzi, di andare a fondo.   

Erano circa le 8,45 del mattino quando alla centrale operativa del 118 sono giunte più telefonate per richiedere un intervento, dato che si temeva un annegamento. Dalla vicina San Foca è partita anche una delle idromoto del 118 mare della guardia costiera ausiliaria, ma, all’arrivo, l’uomo, un 60enne di Mesagne in vacanza, era già stato recuperato dal bagnino del vicino lido in convenzione con il residence.

Poco dopo, partita con codice rosso, è sopraggiunta anche un’ambulanza dalla postazione di San Cataldo, marina di Lecce. L’uomo è stato visitato e, a parte lo spavento per la disavventura, era in discrete condizioni di salute, al punto che ha anche rifiuto il trasporto presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce per eventuali approfondimenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento