rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Criminalità organizzata, pena definitiva per il latianese Vito Valente

LATIANO - Era una delle 161 persone che agli anni del 2000 furono arrestati nell’ambito dell’operazione Mediana, il più grande blitz della storia della malavita organizzata del Brindisino. Ora è tornato nuovamente in carcere. Si chiama Vito Valente, ha 45 anni, è di Latiano. Gli investigatori lo ritenevano il capo zona di Latiano.

LATIANO - Era una delle 161 persone che agli anni del 2000 furono arrestati nell'ambito dell'operazione Mediana, il più grande blitz della storia della malavita organizzata del Brindisino. Ora è tornato nuovamente in carcere. Si chiama Vito Valente, ha 45 anni, è di Latiano. Gli investigatori lo ritenevano il capo zona di Latiano.

I giudici lo hanno condannato per questo. Lo scorso novembre è stato discusso in Cassazione, e infine rigettato, il suo ricorso, per cui la sentenza è diventata definitiva ed ora è tornato in carcere. Deve scontare tre anni, cinque mesi e ventuno giorni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criminalità organizzata, pena definitiva per il latianese Vito Valente

BrindisiReport è in caricamento