rotate-mobile
Cronaca

Crisi, si toglie la vita un imprenditore

OSTUNI – Risucchiato nel vortice della crisi economica, un imprenditore agricolo ostunese di 54 anni si è tolto la vita nella tarda mattinata di ieri, impiccandosi al binario del cancello scorrevole della sua azienda situata in contrada Molillo.

OSTUNI ? Risucchiato nel vortice della crisi economica, un imprenditore agricolo ostunese di 54 anni si è tolto la vita nella tarda mattinata di ieri, impiccandosi al binario del cancello scorrevole della sua azienda situata in contrada Molillo, sulla strada provinciale che collega Ostuni a Francavilla Fontana.

Il cadavere dell?uomo è stato ritrovato poco prima delle 13. I poliziotti del commissariato di Ostuni diretti dal vicequestore Francesco Angiuli, intervenuti sul posto per i rilievi del caso, non hanno trovato messaggio d?addio.

Sulla base di quanto appurato dalle forze dell?ordine, pare che l?uomo, sposato e padre di un figlio, titolare in passato di altre attività imprenditoriali di vario genere, attraversasse un periodo di difficoltà finanziarie, acuito da vari problemi con gli istituti di credito. La salma del 54enne, su disposizione nel del sostituto procuratore di turno del tribunale di Brindisi, Raffaele Casto, è stata immediatamente consegnata ai famigliari. Nel pomeriggio odierno si svolgeranno le esequie.

La crisi economica, purtroppo, continua a mietere vittime. Nelle campagne fra Ostuni, Cisternino e Martina Franca, due settimane fa, un padre di famiglia di Cisternino, gestore di un bar nel centro di Martina, si uccise impiccandosi alla grata di una finestra della propria abitazione. E lo scorso 15 settembre, un operaio 62enne al quale l?azienda aveva appena ridotto le ore lavorative, si era tolto la vita impiccandosi all?interno di un appartamento preso in affitto a Torre Canne.

 

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi, si toglie la vita un imprenditore

BrindisiReport è in caricamento