Crocierista colto da malore al largo di Brindisi: interviene la Guardia Costiera

Trasferito a bordo di una motovedetta e consegnato in banchina al personale del 118 un passeggero della nave Mein Schiff 2

BRINDISI – Un crocierista colto da malore al largo di Brindisi è stato soccorso la scorsa notte (fra venerdì 13 e sabato 14 ottobre) da una motovedetta della Guardia costiera della Capitaneria di porto al comando del capitano di vascello Salvatore Minervino. Si tratta di un tedesco di 52 anni che viaggiava a bordo della nave “Mein Schiff 2”, partita dal porto di Dubrovnich e diretta a La Valletta.

Intorno alle ore 4,05, il passeggero ha accusato una crisi respiratoria, perdendo i sensi. Come da protocollo, la centrale operativa del comando generale delle Capitanerie di porto ha inoltrato ai colleghi di Brindisi la richiesta di evacuazione medica urgente partita dalla nave.

Sul posto è stata immediatamente inviata la motovedetta Cp 848, espressamente dedicata al soccorso marittimo, disponibile per le emergenze in mare. Contestualmente è stato allertato anche il personale sanitario del locale servizio 118 per l’assistenza da predisporre in banchina, anche in ragione del quadro clinico del paziente.

Alle ore 05.30 il passeggero, insieme ad un medico di bordo della nave, è stato prelevato dall’equipaggio della motovedetta per il trasferimento in questo porto, quale luogo di rifugio più prossimo. Alle ore 06.30, nonostante le condimeteo marine non ottimali, il malcapitato è giunto in banchina, dove è stato affidato ai soccorritori del 118. Il passeggero si trova ora ricoverato presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Tutto ciò nell’ambito della convenzione internazionale di Amburgo del 1979, riguardante la sicurezza marittima e la salvaguardia della vita umana in mare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ricorda che e’ sempre a disposizione di tutta l’utenza il numero telefonico di emergenza 1530 nonché l’ascolto continuo sui canali radio dedicati, ch 16 e dsc 70, al fine di segnalare all’autorità marittma ogni evento occorso in mare e sul litorale costiero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento