rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Torchiarolo

Crolla chiosco, ma è un cedimento

LIDO PRESEPE (Torchiarolo) – Nessun attentato, ma un crollo strutturale dell'edificio. E' questo l'esito dei primi accertamenti svolti da vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi e dai carabinieri dopo la distruzione del chiosco di Lido Presepe avvenuto nella tarda serata di ieri, sabato 15 ottobre. L'immobile è di proprietà di Graziano Rizzello, nato a Cellino San Marco, ma residente in Germania dove lavora come gelataio.

LIDO PRESEPE (Torchiarolo) - Nessun attentato, ma un crollo strutturale dell'edificio. E' questo l'esito dei primi accertamenti svolti da vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi e dai carabinieri dopo la distruzione del chiosco di Lido Presepe avvenuto nella tarda serata di ieri, sabato 15 ottobre. L'immobile è di proprietà di Graziano Rizzello, nato a Cellino San Marco, ma residente in Germania dove lavora come gelataio.

Il boato seguito al crollo, sentito a diversi metri di distanza aveva fatto ipotizzare tra le altre cose ad un attentato, ma una volta arrivati sul posto i carabinieri della locale stazione, insieme con quelli della compagnia di Brindisi, ai vigili urbani di Torchiarolo e ai vigili del fuoco, hanno potuto appurare il fatto che il fabbricato, posizionato su area demaniale, è letteralmente imploso. Il chiosco, che aveva funzionato negli anni passati come pizzeria ed era dismesso da tempo, era allo stato grezzo, non c'erano bombole di gas o elettrodomestici, e si è praticamente sbriciolato.

A confermare l'ipotesi del crollo strutturale anche il fatto che il solaio - ampio 4 metri per 8 - è caduto intero al suolo assieme alla struttura muraria. Nel caso di una esplosione, l'onda d'urto avrebbe sbriciolato anche quest'ultimo. Le ricerche di investigatori e soccorritori - ai quali si è unito anche il sindaco di Torchiarolo, Giovanni Del Coco - sono terminate in tarda serata per verificare che non ci fossero persone sotto le macerie.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla chiosco, ma è un cedimento

BrindisiReport è in caricamento