Paura in pieno centro: crolla solaio di abitazione, occupanti miracolati

Sul posto vigili del fuoco e agenti della Polizia polizia locale. E' accaduto intorno alle 7 in via Posterla

MESAGNE - Intervento dei vigili del fuoco intorno alle 7 di oggi, domenica 9 agosto, in via Posterla, nel cuore di Mesagne, dove in un'abitzione a piano terra sono crollati alcuni solai.

via posterla mesagne1-2

Da quanto si apprende i due occupanti, una coppia, si trovavano in un'altra stanza perchè avevano scelto di passare la notte in un luogo più fresco della casa. E questa scelta si è rivelata provvidenziale. Il boato provocato dal crollo ha allarmato il vicinato, in molti si sono precipitati per strada. La coppia è balzata dal letto. Sul posto oltre ai vigili del fuoco anche una pattuglia della Polizia locale, diretta dal colonnello Teodoro Nigro, che ha chiuso la strada durante le operazioni di soccorso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento