menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blocco di tufo si schianta al suolo: tragedia sfiorata al Villaggio pescatori

Crolla una porzione di muro perimetrale in via Palermo, durante dei lavori di scavo del manto stradale. Sul posto i vigili del fuoco e un tecnico comunale

BRINDISI – Un grosso blocco di tufo si è staccato da un muretto e si è schiantato al suolo dopo un volo di circa cinque metri. Si è sfiorata la tragedia stamattina (martedì 21 aprile) al Villaggio pescatori, al rione Casale, dove sono in corso di svolgimento lavori di scavo del manto stradale. Poco prima delle ore nove, mentre con un mezzo meccanico venivano movimentati dei blocchi di cemento, ha ceduto uno spicchio della parte superiore del muro perimetrale di via Palermo, strada con affaccio sul Seno di Ponente, delimitata da una ringhiera. Il pezzo di tufo è finito a pochi metri da un’abitazione. Fortunatamente, in quel momento, non transitava nessuno. 

Crollo blocco tufo villaggio Pescatori 2-2-2

La zona è stata messa in sicurezza da una squadra di vigili del fuoco. Un tecnico del Comune di Brindisi ha interdetto al transito la scalinata che collega via Palermo alla parte inferiore del villaggio. Sul muro crescono da anni degli alberi di fico che ne hanno compromesso la stabilità. Da quanto appreso i residenti, in passato, avevano già segnalato questa situazione, ma evidentemente non sono mai stati effettuati adeguati lavori di consolidamento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

San Donaci, compie 100 anni: auguri a nonna Giovanna

Attualità

"Me contro te" di Gianluca Leuzzi candidato al David di Donatello

social

Sant'Antonio Abate, il Santo del fuoco tra storia e tradizione

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: nuovo aumento dei contagi e dei decessi

  • Cronaca

    Brindisino morto in carcere a Ibiza: disposta l'autopsia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento