Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Cucina in fiamme, paura nella notte

BRINDISI – Il televisore va in corto e incendia la cucina rischiando di provocare l’esplosione della bombola del gas, con una famiglia che rischia grosso. Risveglio shock in una abitazione di via delle Ricamatrici al quartiere Sant’Elia e tragedia sfiorata. Erano circa le 3.35 quando il botto dell’esplosione del televisore, a causa di un corto circuito, ha fatto sobbalzare nel sonno Pasquale Procida e la moglie che dormivano nell’appartamento.

BRINDISI - Il televisore va in corto e incendia la cucina rischiando di provocare l'esplosione della bombola del gas, con una famiglia che rischia grosso. Risveglio shock in una abitazione di via delle Ricamatrici al quartiere Sant'Elia e tragedia sfiorata. Erano circa le 3.35 quando il botto dell'esplosione del televisore, a causa di un corto circuito, ha fatto sobbalzare nel sonno Pasquale Procida e la moglie che dormivano nell'appartamento.

Il corto circuito ha determinato una fiammata che ha incendiato le suppellettili del vano cucina. Le fiamme si sono estese in tutta la stanza intaccando anche la bombola del gas. Fortunatamente il rumore causato dall'esplosione del televisore ha svegliato la coppia che ha immediatamente avvisato il 115.

Solo il tempestivo intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi ha consentito di evitare che l'incendio si trasformasse in tragedia con l'esplosione della bombola del gas che poteva avere conseguenze ben più drammatiche. I pompieri sono riusciti a portare via per tempo la bombola che si era incendiata ed aveva raggiunto la soglia della temperatura critica.

Tanto spavento ma fortunatamente Pasquale Procida e la moglie non sono rimasti nemmeno intossicati dai fumi sprigionatisi durante la combustione delle masserizie. Tutto è bene quel che finisce bene, grazie anche ai vigili del fuoco sempre pronti ad intervenire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucina in fiamme, paura nella notte

BrindisiReport è in caricamento