rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

D’Agnano, il dramma: muore in ospedale

SAN VITO DEI NORMANNI – Non ce l’ha fatta. Il quarantatreenne artigiano edile sanvitese, Cosimo D’Agnano, vittima del gravissimo incidente sul lavoro verificatosi presso un cantiere edile a San Vito dei Normanni, poco dopo le 12 di questa mattina, è spirato presso l’ospedale di Brindisi, dove era stato trasferito d’urgenza dai sanitari del Servizio 118 accorsi sul luogo della tragedia. Le sue condizioni, in primo momento, parevano non allarmanti. Pare che avesse ripreso conoscenza e tra i colleghi di lavoro poco dopo l’assurda disgrazia s’era diffusa anche la voce che fosse stato dichiarato fuori pericolo. Un’inarrestabile emorragia interna, invece, ha spento, ancor prima che i medici ne disponessero il ricovero, ogni speranza di strappare alla morte lo sfortunato imprenditore edile.

SAN VITO DEI NORMANNI ? Non ce l?ha fatta. Il quarantatreenne artigiano edile sanvitese, Cosimo D?Agnano, vittima del gravissimo incidente sul lavoro verificatosi presso un cantiere edile a San Vito dei Normanni, poco dopo le 12 di questa mattina, è spirato presso l?ospedale di Brindisi, dove era stato trasferito d?urgenza dai sanitari del Servizio 118 accorsi sul luogo della tragedia.  Le sue condizioni, in primo momento, parevano non allarmanti. Pare che avesse ripreso conoscenza e tra i colleghi di lavoro poco dopo l?assurda disgrazia s?era diffusa anche la voce che fosse stato dichiarato fuori pericolo. Un?inarrestabile emorragia interna, invece, ha spento, ancor prima che i medici ne disponessero il ricovero, ogni speranza di strappare alla morte lo sfortunato imprenditore edile.

A causare l?infernale incidente, un carrello per il trasferimento di attrezzi e materiale edile, staccatosi dal montacarichi collegato al braccio della gru e precipitato al suolo. Se lo è visto piombare addosso dal cielo,  il titolare dell?impresa artigiana, travolto in pieno proprio mentre stava effettuando lavori in un?abitazione privata, in via Rossini alla periferia dell?abitato.

La vittima è un pavimentista e piastrellista molto noto a San Vito, Cosimo D?Agnano, che al momento in cui il carrello si è sganciato ha avuto l?orribile sfortuna di trovarsi sulla traiettoria di caduta. L?artigiano è stato soccorso subito dai suoi stessi colleghi di lavoro: alcuni  operai impegnati nell?allestimento del cantiere, quindi è stato chiamato il 118 che ha una postazione a San Vito dei Normanni. E qui, per un maledetto gioco del destino, si è trovato di turno tra gli operatori proprio il fratello della vittima, Marcello.  Dopo le prime terapie, D?Agnano era stato trasferito d?urgenza a Brindisi, dove oltre al reparto di rianimazione  opera anche una divisione di neurochirurgia. Ma purtroppo il cuore del quarantatreenne ha ceduto prima, rendendo vano ogni tentativo di dei sanitari di salvargli la vita.

Sconvolti gli operai che hanno assistito inermi alla tragedia. Sulle dinamiche dell?incidente indagano i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni e lo Spesal della Asl, che stanno acquisendo anche la documentazione di regolarità dei lavori e stanno accertando se fossero state rispettate tutte le norme di sicurezza previste per i cantieri. Tra le ipotesi, la possibilità di un guasto meccanico. Verifiche sono in corso anche per appurare il corretto montaggio della gru. Al momento non ci sarebbero nomi sul registro degli indagati. Ma l?attività di indagine è soltanto all?inizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D’Agnano, il dramma: muore in ospedale

BrindisiReport è in caricamento