Cronaca

D'Attis: "Pagamenti in ritardo alla Natuna, le palestre comunali non apriranno"

"Non è bastato a molte Società sportive pagare il 110 per cento di rincari dei ticket per disporre l'uso degli impianti sportivi comunali"

BRINDISI – Gli stipendi tardano ad arrivare anche per i lavoratori della Natuna, ditta che per conto del comune di Brindisi gestisce gli impianti sportivi comunali. A causa di questa situazione, da quanto si apprende da una nota del consigliere comunale Mauro D’Attis (Forza Italia) le palestre nella giornata odierna rimarranno chiuse, “con grossi problemi per le famiglie, gli atleti e i dirigenti delle società sportive”.

Evidentemente “non è bastato – afferma ancora D’Attis - a molte Società sportive pagare il 110 per cento di rincari dei ticket per disporre l'uso degli impianti sportivi comunali”. “Questa situazione – prosegue D’Attis - è paradossale e l'Amministrazione deve intervenire immediatamente per scongiurare che si possa protrarre”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'Attis: "Pagamenti in ritardo alla Natuna, le palestre comunali non apriranno"

BrindisiReport è in caricamento