Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Brucia le stoppie e le fiamme divorano anche deposito con 6 auto

E' di sei auto distrutte e un agricoltore che potrebbe finire nei guai il bilancio di un incendio di sterpaglie che ha divorato un deposito di auto d'epoca in via Martin Luter King a Torre Santa Susanna

Foto da www.lavoceasud.it

BRINDISI – E’ di sei auto distrutte e un agricoltore che potrebbe finire nei guai il bilancio di un incendio di sterpaglie che ha divorato un deposito di auto d’epoca in via Martin Luther King a Torre Santa Susanna scoppiato intorno alle 18 di oggi, venerdì 27 maggio. Sul posto si sono recate due squadre dei vigili del fuoco giunti dal distaccamento di Francavilla Fontana e dal comando provinciale di Brindisi con un’autobotte. Oltre agli agenti della Polizia locale i carabinieri. E’ stato subito accertato che l’incendio al deposito non era di natura dolosa ma partito dalle erbacce che lo circondano. Da ulteriori attività investigative è poi emerso che il rogo è stato appiccato da un contadino che ha un terreno nei pressi del deposito impegnato a bruciare stoppie. Sembrerebbe che le fiamme però siano diventate ingestibili tanto da divorare in pochissimi minuti le vicine sterpagli e poi il deposito di auto d’epoca. Sarebbe stato lo stesso agricoltore a chiamare i soccorsi precisamente volontari dell’associazione di Protezione civile Agata Gallù che a loro volta hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco e degli agenti della Polizia locale. I danni causati dall’incendio sono ingenti trattandosi tutte di auto d’epoca. Il responsabile del rogo, C.V. è stato denunciato per incendio doloso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia le stoppie e le fiamme divorano anche deposito con 6 auto

BrindisiReport è in caricamento