rotate-mobile
Cronaca

Da S.Pietro a Lecce, presi due corrieri

LECCE – Sono i trentenni Andrea Gubello (di Lecce) e Giuseppe Montinaro (di Melendugno) i due corrieri della droga fermati ed arrestati dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Brindisi al termine di un rocambolesco inseguimento partito dallo svincolo per San Pietro Vernotico e finito nel centro del capoluogo salentino.

LECCE - Sono i trentenni Andrea Gubello (di Lecce) e Giuseppe Montinaro (di Melendugno) i due corrieri della droga fermati ed arrestati dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Brindisi al termine di un rocambolesco inseguimento partito dallo svincolo per San Pietro Vernotico e finito nel centro del capoluogo salentino.

Dopo aver ignorato il posto di blocco dei militari - guidati dal maggiore Gabriele Sebaste - i due sono fuggiti lungo la superstrada a bordo di una Fiat Punto, per fermare la quale i finanzieri hanno esploso un colpo in aria, ma Gubello e Montinaro sono stati acciuffati solo nel centro di Lecce. E dalla vettura è spuntato un panetto di eroina di circa mezzo chilo.

Dalle successive perquisizioni domiciliari invece sono venuti fuori 12 grammi di hashish, 2 grammi di marijuana, altri 4 grammi di eroina, due boccette di quello che sembra metadone e due bilancini di precisione. Ai polsi di Gubello e Montinaro (il pilota dell'auto la cui fuga ha terrorizzato il centro di Lecce) sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da S.Pietro a Lecce, presi due corrieri

BrindisiReport è in caricamento