menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dai domiciliari al carcere per scontare una condanna per rapina

I carabinieri della stazione di Squinzano hanno dato esecuzione all'ordine di revoca della detenzione domiciliare e ripristino della custodia cautelare in carcere nei confronti di un 40enne

BRINDISI – I carabinieri della stazione di Squinzano (Le) hanno dato esecuzione all’ordine di revoca della detenzione domiciliare e ripristino della custodia cautelare in carcere emessa  dall’Ufficio Sorveglianza per le Circoscrizioni di Lecce e Brindisi, nei confronti di Luciano Liuzzi, 40enne originario di Brindisi residente a Squinzano, pluripregiudicato, esponente di spicco della criminalità locale, dovendo espiare una pena residua per il reato di rapina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento