rotate-mobile
Cronaca

Dai domiciliari torna in carcere

I carabinieri della stazione di Tuturano hanno eseguito l'ordinanza di ripristino della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Lecce nei confronti di Simone Contaldo.

I carabinieri della stazione di Tuturano hanno eseguito l'ordinanza di ripristino della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Lecce nei confronti di Simone Contaldo, 27enne del posto, detenuto agli arresti domiciliari per simulazione di reato, detenzione e porto abusivo di armi e spari in luogo pubblico. Il provvedimento è scaturito da un ulteriore titolo esecutivo di pena. Il 27enne dopo le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Brindisi.

I carabinieri della stazione di Brindisi Casale, invece, hanno denunciato un 34nne del posto D.L., per guida senza patente. E' stato sorpreso alla guida di un'auto sprovvisto della prescritta patente, poiché revocata. Il mezzo è stato affidato a terzi. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi, infine, nell'ambito di servizi di controllo della circolazione stradale, hanno deferito in stato di libertà T.S., 48enne del posto, per guida in stato di ebbrezza. L'uomo è stato sorpreso alla guida di un'auto in stato di ebbrezza alcolica, accertato mediante l'apparato etilometro in dotazione. Il documento di guida è stato ritirato e il veicolo sottoposto a sequestro.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai domiciliari torna in carcere

BrindisiReport è in caricamento