Cronaca San Pietro Vernotico / Via Brindisi

Danneggiata per due volte l'auto dell'ex sindaco Pasquale Rizzo

La prima volta è stato sorpreso da un passante. La seconda da una collaboratrice della vittima. Ci sono pochi dubbi sull’autore di due danneggiamenti

SAN PIETRO VERNOTICO – La prima volta è stato sorpreso da un passante. La seconda da una collaboratrice della vittima. Ci sono pochi dubbi sull’autore di due danneggiamenti ai danni dell’auto dell’ex sindaco di San Pietro Vernotico, l’avvocato Pasquale Rizzo, avvenuti fra venerdì scorso (30 settembre) e lunedì (3 ottobre), sotto lo studio del legale, nella centralissma via Brindisi. E a destare non poca sorpresa è il fatto che a prendere di mira il professionista sarebbe stata una persona molto nota in paese, dove da ieri l'episodio è sulla bocca di tutti.

Nel pomeriggio di venerdì, un cittadino ha assistito al danneggiamento dei fanalini posteriori e di una delle fiancate della Opel Zafira dell’ex primo cittadino, per mano di una persona anziana. Il testimone ha riferito subito l’accaduto agli avventori del bar. Questi hanno avvertito Rizzo, che ha sporto denuncia presso la locale caserma dei carabinieri.

Ieri la “persona anziana” è tornata nuovamente in azione, danneggiando per la seconda volta l’auto di Rizzo sotto gli sguardi di alcuni cittadini, fra cui una collaboratrice dell’avvocato, che lo ha duramente rimproverato. Una pattuglia dell’Arma nel giro di pochi minuti si è recata sul posto.

Anche in questa circostanza Rizzo è andato a sporgere denuncia di danneggiamento. In entrambe le occasioni, l’autore del gesto è stato ripreso dalle telecamere presenti in zona, le cui immagini verranno acquisite dalle forze dell’ordine. Rizzo, contattato da BrindisiReport, preferisce non commentare l’accaduto. “Ho attivato il percorso che andava attivato – afferma l’ex sindaco – attendo con fiducia l’esito delle indagini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggiata per due volte l'auto dell'ex sindaco Pasquale Rizzo

BrindisiReport è in caricamento