menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via castore e Polluce a Specchiolla, una delle zone dperedate dai ladri di cavi. Sotto, una pozzetta svuotata

Via castore e Polluce a Specchiolla, una delle zone dperedate dai ladri di cavi. Sotto, una pozzetta svuotata

I ladri di cavi di rame lasciano al buio intere contrade costiere

In due settimane depredati due chilometri di linee elettriche a Pantanagianni, contrada Caselli e Specchiolla

CAROVIGNO – Nel giro di due settimane, del tutto indisturbati, hanno depredato due chilometri di cavi elettrici della pubblica illuminazione nella zona compresa tra Pantanagianni e Morgicchio sulla costa, e nell’immediato entroterra in contrada Caselli nei pressi di Specchiolla, e in via Castore e Polluce sempre a Specchiolla, la strada che costeggia le spiagge a sudest dell’abitato, in direzione di Pennagrossa, dove già nel recente passato erano stati strappati dalle pozzette i cavi dell’impianto di alimentazione dei lampioni.

Nei giorni scorsi il bis. Lo fa sapere la società Nuova Carbinia, la multiservizi del Comune di Carovigno, che ha provveduto già a formalizzare denuncia per furto aggravato contro ignoti presso la compagnia carabinieri di San Vito dei Normanni. La Nuova Carbinia infatti ha in gestione per contro dell’amministrazione civica alcune strade comunali, ed oltre al furto dei cavi ha constatato anche quello delle dorsali elettriche che dall'interruttore di protezione si diramano verso le scatole di derivazione.

Furto cavi elettrici Carbinia-2

Il danno stimato dalla società pubblica è di circa 20mila euro, ovviamente al netto dei disagi arrecati agli abitanti delle zone servite dalle linee elettriche depredate a causa dei black-out (l’ultimo furto in ordine di tempo è avvenuto il 3 novembre). “La Nuova Carbinia, nel condannare questi atti che provocano danni economici alla comunità e disagi per il normale decorso della vita quotidiana, coglie l’occasione comunque per invitare tutti i cittadini a segnalare al comando dei vigili urbani di Carovigno casi di interruzione della pubblica illuminazione con l’obiettivo di velocizzare l’iter procedurale per il ripristino della stessa illuminazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento