rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Ceglie Messapica

Già inibiti per rissa, invadono campo e inseguono avversari: doppio Daspo

Provvedimento emesso dal questore di Brindisi a carico di due appartenenti alla società del Taf Ceglie Calcio, per i fatti avvenuti durante il derby contro l'Asd Calcio Ceglie (campionato under 19) disputato lo scorso novembre

CEGLIE MESSAPICA – Il questore di Brindisi, Annino Gargano, ha emesso dei provvedimenti di Daspo della durata di un anno nei confronti di due persone appartenenti alla società sportiva Taf Ceglie Calcio. I fatti risalgono allo scorso 5 novembre, quando, in occasione dell’incontro di calcio valevole per il campionato Regionale Juniores Under 19, svoltosi presso lo stadio comunale di Ceglie Messapica tra le compagini giovanili “Asd Calcio Ceglie” e “Taf Ceglie”, i due sono stati denunciati all’autorità giudiziaria dall’Arma dei carabinieri per il reato previsto dall’articolo 6 ter della legge 401/89. 

Durante l’incontro di calcio, mentre la gara si avviava al termine con il vantaggio dell’Asd Calcio Ceglie, tra i giocatori in campo iniziò una rissa in conseguenza della quale il direttore di gara fu costretto a sanzionare alcuni di loro con una serie di espulsioni. “Contestualmente si verificava l’indebito ingresso nel rettangolo di gioco di due persone – si legge in una nota della questura di Brindisi - presenti sugli spalti, si ponevano all'inseguimento del portiere della squadra Asd Calcio Ceglie e di un altro calciatore sempre appartenente alla citata compagine calcistica”.

Da quanto appurato dalle forze dell’ordine, si tratta di appartenenti allo staff della Taf Ceglie Calcio, "entrambi già oggetto di provvedimento temporaneo di inibizione a svolgere qualsiasi attività in campo emesso dalla Figc - Lega Nazionale Dilettanti - Comitato regionale dilettanti, per aver partecipato, sempre lo scorso anno, ad una rissa in campo a Fasano nell’ambito dell’incontro di calcio tra la squadra locale e quella della Taf Ceglie Calcio".

“Pertanto ai due denunciati, in relazione del comportamento violento assunto - fa sapere ancora la questura - è stato irrogato, dopo attenta e misurata attività istruttoria della Divisione polizia anticrimine della Questura di Brindisi, il provvedimento amministrativo di Daspo del questore, della durata di un anno, col divieto di accedere a tutti gli impianti sportivi italiani ove si svolgono incontri di calcio, sia amichevoli che di campionato, sia in ambito nazionale che nei Paesi dell’Ue, della Nazionale Italiana di calcio qualora impegnata anche in tornei fuori nazione”. 

Il divieto è esteso a tutti gli incontri di calcio di squadre di club nazionali di categoria sia professionistica che dilettanti purché riconosciuti dalla Figc. Il divieto è altresì esteso per lo stesso arco temporale, a tutte le gare di calcio, sia di campionato che amichevoli, che vedono protagonista la squadra maggiore della Città di Ceglie Messapica, e delle squadre di Ccategoria juniores oggi denominate “Taf Ceglie” e “Asd Calcio Ceglie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Già inibiti per rissa, invadono campo e inseguono avversari: doppio Daspo

BrindisiReport è in caricamento