menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Delfino in difficoltà ad Acque Chiare: i bagnanti si mobilitano per salvarlo

Numerose persone si sono calate in acqua per salvare un delfino trascinato dalla corrente verso la scogliera di località Acque Chiare. Il mammifero è stato trasportato in braccio a riva. Sul posto anche i vigili del fuoco

BRINDISI – All’inizio si sono calate in acqua due persone. Poi se ne sono aggiunte altre. I bagnanti si sono mobilitati per salvare un delfino in difficoltà a ridosso della scogliera di località Acque Chiare, lungo la litoranea a nord di Brindisi. Il mammifero è stato avvistato intorno alle ore 13 da un cittadino, Luigi Ragno, che ha subito contattato la Capitaneria di porto. 

VIDEO

Finito in balia delle onde che lo trascinavano a riva, dove sarebbe andato incontro a morte certa, non riusciva più a prendere il largo. Una decina di persone, nonostante il mare agitato, lo hanno raggiunto e circondato, tentando di indirizzarlo verso il mare aperto. Poi lo hanno preso in braccio e trasportato verso la battigia, dove si trovava un veterinario giunto dallo Zoo Safari. Sul posto si sono recati anche i vigili del fuoco di Brindisi, con una moto d’acqua.

424451be-4c2d-45eb-9340-6693c1efe960-2

I carabinieri della compagnia di Brindisi e gli agenti della polizia municipale hanno dovuto rallentare il traffico per permettere ai mezzi di soccorso di raggiungere la zona, tenuto conto del gran numero di curiosi che si erano radunati in cima alla scogliera. 

Al delfino è stata fatta una iniezione. Successivamente è stato riportato in acqua dai pompieri, con la moto d'acqua. Episodio analogo si è verificato lo scorso 1 giugno presso la diga di Punta Riso. Anche in quel caso partì una vera e propria gara contro il tempo alla quale numerosi cittadini, per salvare un delfino finito contro i frangi fluttì.In enttambi i casi, l'obiettivo è stato centrato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento