menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uno a spasso con un tagliatubi, l'altro al volante senza patente: denunciati

Un 27enne sorpreso in campagna con arnesi da scasso. Un 38enne, nonostante la patente revocata, guidava un'auto

Uno se ne andava in giro con un tagliatubi a catena. L’altro era al volante, nonostante gli fosse stata revocata la patente. Due persone sono state denunciate a piede libero nell’ambito dei servizi di controllo del territorio effettuati nella giornata di ieri (martedì 12 gennaio) dai carabinieri della Sezione Radiomobile della compagnia d Brindisi. 

Un 27enne di origini bulgare residente a Striano (Napoli), è stato fermato in una contrada alla guida della sua autovettura e trovato in possesso, a seguito di perquisizione personale e veicolare, di un tagliatubi a catena e di un cric idraulico a bottiglia, nascosti rispettivamente nel pannello della portiera posteriore destra e sotto il tappetino del sedile anteriore sinistro. Gli arnesi sono stati sottoposti a sequestro.

Un brindisino di 38 anni, invece, deve rispondere del reato di reiterazione nella guida senza patente poiché revocata. L’uomo, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, è stato sorpreso alla guida di un’auto sprovvisto di patente guida poiché revocata, ripetendo per la terza volta un addebito che gli era già stato contestato il 25 maggio 2019 e il 2 giugno 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, oltre 1200 nuovi positivi e oltre 1500 guariti

  • Attualità

    Di Rocco: "Così abbiamo riorganizzato la biblioteca in piena pandemia"

  • Cronaca

    Minaccia di morte e terrorizza la madre e la moglie: finisce in carcere

  • Cronaca

    Coinvolto in blitz contro la Scu, dai domiciliari va in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento