Maltratta i genitori e minaccia i carabinieri con un martello: denunciato

Dal 2004 andavano avani gli episodi di violenza nei confronti della madre e del padre. Quest'ultimo ha chiesto aiuto ai militari

FRANCAVILLA FONTANA – Da anni minacciava e maltrattava gli anziani genitori con cui conviveva. Sabato pomeriggio (11 aprile) ha minacciato i carabinieri, intervenuti in aiuto dei malcapitati, con un martello. Un 35enne è stato denunciato a piede libero per maltrattamenti in famiglia e violenza a pubblico ufficiale. Da quanto appurato dai carabinieri, gli episodi di violenza nei confronti dei genitori andavano avanti dal 2004. Nel pomeriggio di sabato è stato il padre 66enne a chiedere aiuto ai carabinieri attraverso il 112. Durante le concitate fase dell’intervento, il ragazzo si è scagliato anche contro le forze dell’ordine. Successivamente il ragazzo è stato sottoposto alle cure del caso, presso l’ospedale civile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento