Mesagne, rifiuti incendiati in discarica abusiva: denunciato un uomo

La Polizia locale sequestra un terreno agricolo di circa 2mila metri quadri utilizzato come discarica abusiva

MESAGNE - Gli agenti di Polizia locale di Mesagne, servizio Edilizia ed Ecologia, sono intervenuti ieri mattina in contrada Muntani per una grave situazione di degrado che ha determinato il sequestro di un terreno agricolo di 2mila metri quadri. Le due pattuglie coordinate dal comandante Teodoro Nigro hanno accertato l’ipotesi di violazione ambientale da inquinanti odorigeni causati dalla combustione illecita di scarti di ogni genere, anche animale, trovati ammassati. Per i fatti è stato denunciato il mesagnese N.G.; i reati indicati sono quelli di discarica abusiva, ex testo unico 152/2006, e combustione di rifiuti con diffusione di fumi nocivi nell’atmosfera. 

La segnalazione è stata inviata all’ufficio territoriale della Asl per la verifica delle condizioni di vita di alcuni animali da cortile; dell’operazione è stata informata la Procura della Repubblica ai fini dell’avvio del relativo procedimento penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Il ballerino Alessandro Cavallo entra nella scuola di "Amici" di Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Addio a Fabio D'Aprile: lutto nel basket brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento