menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostituzione sulle complanari: la polizia denuncia tre extracomunitarie

Due nigeriane e una bulgara si prostituivano sulle complanari della superstrada Brindisi Taranto. Controlli effettuati dal personale della Mobile, dell'ufficio Immigrazione e della Stradale

BRINDISI – Tre prostitute (due nigeriane e una bulgara) sono state individuate e denunciate dalla questura di Brindisi a seguito di una serie di controlli espletati in questi giorni lungo le complanari nord e sud della strada statale 7 Brindisi-Taranto, fra Brindisi e Mesagne, dove è molto diffuso il fenomeno della prostituzione. Il servizio è stato espletato dal personale della Squadra Mobile, dell’Ufficio Immigrazione e della Sezione di Polizia Stradale di Brindisi.

Una prima donna nigeriana è stata rintracciata all’altezza del cavalcavia che conduce a un noto ipermercato; un’altra cittadina nigeriana è stata trovata nei pressi della progressiva chilometrica 708 in direzione Sud e un’ultima donna, di origine bulgara, in direzione Nord, all’altezza della Cittadella della Ricerca.

Al termine delle attività di identificazione ed accertamento, in ragione della mancata esibizione di documenti comprovanti l’identità personale e/o il regolare soggiorno in Italia, tutte e tre le donne sono state denunciate in stato di libertà presso la locale Procura della Repubblica.

Una delle due nigeriane era inoltre chiamata a rispondere di inosservanza al divieto di fare ritorno nel Comune di Brindisi che le era stato imposto in precedenza dal Questore della Provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento