rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Bruciano rifiuti speciali nel cantiere: deferiti titolare ditta e operai

E' accaduto in territorio di Latiano. A Cellino San Marco coppia denunciata per una veranda abusiva

Latiano: incendio di rifiuti nel cantiere, sei denunciati

I carabinieri della stazione di Latiano hanno deferito in stato di libertà il legale rappresentante e cinque operai di una ditta di Mesagne, perché hanno dato alle fiamme rifiuti speciali e materiale di risulta in un cantiere edile. Si trattava di rifiuti dello stesso cantiere: recinzione in materiale plastico di colore arancione, tubi di ricarica di silicone esausti, nonché materiale di scarto da officina, di natura ferrosa, latte di diluente. I fatti sono accaduti verso la metà del mese di ottobre in contrada Partemio di Latiano dove operano le maestranze di un’azienda impegnata nei lavori di ristrutturazione di un fabbricato. Oltre all’autorità giudiziaria, per gli aspetti e i provvedimenti di competenza è stato interessato anche il Comune di Latiano.

Cellino San Marco: veranda abusiva, denunciati due coniugi

I carabinieri della stazione di Cellino San Marco al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà due coniugi del luogo, per abuso edilizio. La coppia in parziale difformità al permesso a costruire rilasciato dal Comune di Cellino San Marco nel 1978, hanno realizzato anche una veranda nella propria abitazione non prevista in progetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruciano rifiuti speciali nel cantiere: deferiti titolare ditta e operai

BrindisiReport è in caricamento