Tre giovani sorpresi all'interno del cantiere di Acque Chiare: denunciati

Tre brindisini di 27, 22 e 26 anni hanno violato i sigilli dell'area di cantiere della struttura ricettiva, sotto sequestro

BRINDISI - Sono stati sorpresi all’interno della struttura ricettiva del villaggio Acque Chiare, sottoposta a sequestro penale. Tre ragazzi di 27, 22 e 26 anni, tutti residenti a Brindisi, sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri, per il reato di violazione di sigilli in concorso. I fatti risalgono a domenica scorsa (3 maggio). I tre, dopo aver violato i sigilli, sono entrati nell’area di cantiere della struttura, situata sulla litoranea nord di Brindisi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento