Brindisi, parcheggiatori abusivi recidivi: fioccano le denunce

Colte in flagranza sei persone già sanzionate amministrativamente per lo stesso illecito. Controlli di Volanti e Polizia locale presso i parcheggi di ospedale e Ipercoop, alla stazione e in via Del Mare

BRINDISI – Dopo le sanzioni economiche, arrivano le denunce a carico di sei parcheggiatori abusivi recidivi di Brindisi. Questo il frutto di un’attività congiunta effettuata dai poliziotti della Sezione volanti della questura di Brindisi e dal Comando di Polizia locale nei punti tradizionalmente interessati dal fenomeno: i parcheggi del centro commerciale “Le Colonne” e dell’ospedale Perrino, la stazione ferroviaria e via del Mare.

I sei soggetti denunciati (tutti a piede libero) già nel recente passato avevano subito delle sanzioni amministrative, dopo essere stati colti sul fatto. Adesso gli stessi dovranno rispondere delle loro azioni anche in sede penale, sulla base della recente normativa che inasprisce le sanzioni per i parcheggiatori abusivi. Successivamente la posizione dei trasgressori sarà inviata al vaglio della Divisione polizia Anticrimine per l’eventuale emanazione del cosiddetto “Daspo urbano”, provvedimento che impone il divieto di accedere, per un tempo stabilito, nell’area cittadina dove sono svolgevano l’illecita attività.

“Intento del servizio - si legge in una nota congiunta della questura e del comando di Polizia locale di Brindisi - è stato quello di prevenire e reprimere comportamenti che hanno un immediato riflesso sulla sicurezza urbana, dal momento che l’attività di parcheggiatore abusivo produce un grande disagio agli utenti, ai quali viene richiesto un indebito pagamento che sovente viene effettuato solo per timore di ritorsioni sulla propria autovettura o ulteriori fastidi”.  

“E’ proprio questa sensazione di ‘fastidio’ che si è voluto combattere in sinergia con la Polizia Locale per garantire una migliore vivibilità della città. Sono stati impiegati equipaggi della Sezione Volanti, e pattuglie della Polizia Locale che hanno operato negli luoghi dove il problema maggiormente persiste nonostante sanzioni accumulatesi negli anni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento