Ristorante con deposito di alimenti e bevande non autorizzato: sospesa attività

Il valore dell’infrastruttura ammonta a 150mila euro. Si tratta di una struttura ubicata in provincia

BRINDISI - Il direttore del Dipartimento di Prevenzione Servizio igiene alimenti e nutrizione (Sian) dell’Asl di Brindisi, ha emesso un’ordinanza di sospensione immediata dell’attività di deposito di alimenti e bevande, all’interno di un ristorante dell’area nord della provincia. Il provvedimento è stato emesso in seguito agli accertamenti dei carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Taranto, che coadiuvati da personale del Sian, hanno accertato l’attivazione di un deposito di alimenti e bevande sprovvisto di autorizzazione dell’autorità competente. Il valore dell’infrastruttura ammonta a 150mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento