Cronaca

Depuratore: sit-in davanti alla Regione. "Rinviati da un tavolo politico all'altro"

"Siamo stati rinviati da un tavolo politico all'altro mentre noi chiediamo delucidazioni tecniche per sapere cosa si sta facendo oggi per risolvere i problemi della riserva". Il forum dei movimenti in difesa di Torre Guaceto non sembra del tutto soddisfatto dell'incontro avuto stamani con l'assessore regionale all'Ambiente, Angela Barbanente

BRINDISI – “Siamo stati rinviati da un tavolo politico all'altro mentre noi chiediamo delucidazioni tecniche per sapere cosa si sta facendo oggi per risolvere i problemi della riserva”. Il forum dei movimenti in difesa di Torre Guaceto non sembra del tutto soddisfatto dell’incontro avuto stamani con l’assessore regionale all’Ambiente, Angela Barbanente, prima della seduta del consiglio regionale.

Circa 100 attivisti hanno raggiunto Bari per ribadire la loro richiesta di chiudere lo scarico del depuratore consortile di Bufalaria (cosa pressoché impossibile, se si considera che la chiusura del depuratore costringerebbe i comuni di San Vito dei Normanni e San Michele Salentino ha sversare i Il sit-in di protesta del forum dei movimenti per la difesa di Torre Guaceto-2loro liquami nelle cavità carsiche, violando quindi la legge).

I manifestanti sono stati accolti dalla Barbanente dopo oltre due ore di attesa sotto il Palazzo della Regione di via Capruzzi. “Durante il tavolo tecnico  - si legge in una nota del movimento Thalassia - si è parlato dello scarico di liquami nelle acque della riserva statale, la punta dell'iceberg delle questioni che stanno minacciando la riserva di Torre Guaceto e di altre questioni scottanti come l'impianto di compostaggio a Serranova e le discariche Autigno e Formica” .

Rinviati da un tavolo politico all’altro, gli attivisti hanno incontrato anche il presidente del consiglio regionale, Onofrio Introna, e i capigruppo, insistendo con la richiesta di chiudere lo scarico. Altre iniziative di protesta sono in programma nei prossimi giorni. “Al termine della manifestazione odierna – dichiara Luigi D’Elia, presidente di Thalassia - infatti, il forum ha già indetto un nuovo sit-in per il prossimo sabato 18 ottobre davanti al depuratore di Torre Guaceto (zona Bufalaria, Serranova). Nelle prossime ore verranno comunicati maggiori dettagli sull'iniziativa”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depuratore: sit-in davanti alla Regione. "Rinviati da un tavolo politico all'altro"

BrindisiReport è in caricamento