menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai domiciliari per spaccio viene ritrovato in possesso di dosi di marijuana

Sorpresa dei carabinieri ieri sera, lunedì 16 marzo, a un detenuto brindisino agli arresti domiciliari per reati di droga e detenzione di arma da fuoco

BRINDISI – Sorpresa dei carabinieri ieri sera, lunedì 16 marzo, a un detenuto brindisino agli arresti domiciliari per reati di droga e detenzione di arma da fuoco modificata e munizioni. Si tratta del 27enne Silvio Mura, trovato dai militari del Norm della compagnia di Brindisi nuovamente in possesso di sostanze stupefacenti. Mura è stato arrestato e trasferito nel carcere di via Appia.

MURA Silvio, classe 1990-2Mura era in possesso di  11 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi,  di un grammo di hascisc e di un bilancino elettronico,  tutto sottoposto a sequestro, ed è stato pertanto denunciato per detenzione di droga ai fini di spaccio. Il suo precedente arresto risale al 28 giugno scorso, quando a presentarsi a casa sua fu la sezione antidroga della Squadra mobile.

Quella volta Silvio Mura aveva 300 grammi di marijuana, il set completo per confezionare le dosi e una riproduzione di un revolver Colt Python 357 magnum modificata per l’utilizzo di munizionamento reale. Infatti i poliziotti trovarono nel tamburo della Python cinque cartucce calibro 38 special e una del calibro 357 magnum.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento