Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Raffaele Rubini

Devasta un pub e pesta un passante senza motivo: lo fermano i carabinieri

Prima ha seminato il caos in un locale, poi si è scagliato contro un passante che ha avuto solo la colpa di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Follia allo stato puro nella tarda serata di sabato (17 gennaio), per le  centralissime vie della movida brindisina

BRINDISI –  Prima ha seminato il caos in un locale, poi si è scagliato contro un passante che ha avuto solo la colpa di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Follia allo stato puro nella tarda serata di sabato (17 gennaio), per le  centralissime vie della movida brindisina. 

Tutto ha avuto inizio in via Rubini, una traversa di corso Garibaldi, quando il 18enne  W.C.., di Brindisi, in preda ai fumi dell’alcol, ha aggredito il titolare di un pub pizzeria aperto da poche settimane. 

Dopo aver rivolto la sua furia verso il titolare si è accanito contro alcune suppellettili, spaccando alcuni funghi per il riscaldamento collocati nella spazio esterno al locale. Ma non è finita qui, perché il giovane ha continuato la sua “passeggiata distruttiva” danneggiando due auto in sosta nelle strette vicinanze e colpendo con un calcio al volto un passante che non aveva fatto nulla di male. 

Il malcapitato, coetaneo dell’aggressore, ha riportato delle ferite alla testa giudicate guaribili dai sanitari del Pronto soccorso dell’ospedale Perrino in 25 giorni.

Sono stati i carabinieri del Norm di Brindisi al comando del tenente Luca Colombari, coordinati dal comandante della compagnia Luca Morrone, a rintracciare l'aggressore mentre si aggirava per le vie del centro, in evidente stato d'ebbrezza. Il pm di turno del tribunale di Brindisi, Pierpaolo Montinaro, ha decido di procedere con una denuncia in stato di libertà a suo carico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devasta un pub e pesta un passante senza motivo: lo fermano i carabinieri

BrindisiReport è in caricamento