rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Di nuovo in corteo il Comitato dei disoccupati, obiettivo zona industriale

BRINDISI – Nuova manifestazione da parte del Comitato dei disoccupati brindisini. A un mese e mezzo dall’inizio delle richieste di un posto di lavoro partite con un presidio quotidiano ai cancelli del Comune, il blocco dell’uscita dei mezzi alla Monteco, l’occupazione della sala di rappresentanza del municipio, il corteo dal tribunale al centro storico, oggi è stato il giorno della manifestazione alla zona industriale. Il corteo – sempre più ridotto – si è ritrovato intorno alle 900 in viale Arno, all’altezza dello stabilimento Sanofi-Aventis nei pressi dell’incrocio con la strada che porta allo zuccherificio della Sfir.

BRINDISI - Nuova manifestazione da parte del Comitato dei disoccupati brindisini. A un mese e mezzo dall'inizio delle richieste di un posto di lavoro partite con un presidio quotidiano ai cancelli del Comune, il blocco dell'uscita dei mezzi alla Monteco, l'occupazione della sala di rappresentanza del municipio, il corteo dal tribunale al centro storico, oggi è stato il giorno della manifestazione alla zona industriale. Il corteo - sempre più ridotto - si è ritrovato intorno alle 900 in viale Arno, all'altezza dello stabilimento Sanofi-Aventis nei pressi dell'incrocio con la strada che porta allo zuccherificio della Sfir.

"Passeggiata" simbolica tra le fabbriche di eccellenza del sistema industriale brindisino per ribadire il concetto che nei siti in cui ci saranno nuovi investimenti potrebbe esserci un lavoro per i disoccupati della città. Il corteo ha sfilato senza problemi - sotto l'occhio attento degli agenti della Digos e dei vigili urbani - dalla Sanofi all'ex "Consorzio del Porto", l'Avio, fino alla Monteco "dove questa lotta - dice Roberto Aprile - ha vissuto dei momenti importanti, in questa vera e propria vertenza per il lavoro. Ricordiamo che la lotta dei disoccupati ha dimostrato che anche le bugie della Monteco hanno le gambe corte. L'Amministrazione comunale, pur non concedendo ancora un dialogo al Comitato, ha dovuto ammettere l'errore. Ha invitato nei giorni scorsi la Monteco a sospendere l'arrivo di personale da altre province perché se avessero superato la permanenza di 8 mesi sarebbero stati di fatto stabilizzati".

Il Comitato dei disoccupati è in attesa dell'incontro (di lunedì) con il presidente della provincia, Massimo Ferrarese, a cui avanzeranno le proposte già fatte all'assessore al Mercato del lavoro, Enzo Ecclesie, nei giorni scorsi: un osservatorio sui nuovi cantieri che si apriranno in città, allo scopo di sostenere percorsi di inserimento di disoccupati, un tavolo di discussione tra tutti gli enti per programmare in modo diverso le ricadute sul territorio, percorsi di formazione professionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di nuovo in corteo il Comitato dei disoccupati, obiettivo zona industriale

BrindisiReport è in caricamento