menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Differenziata al 54,7 per cento: "Nuovo record per la città di Brindisi"

Nel mese di dicembre 2017 è salita di quattro punti, rispetto a quello precedente, la percentuale di raccolta differenziata

BRINDISI – Dal 51 per cento al 54,7 per cento. E’ salita di altri quattro punti la percentuale di raccolta differenziata nella città di Brindisi, nel dicembre 2017. Lo comunica attraverso una nota stampa la società Ecotecnica, responsabile del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani per conto del Comune di Brindisi.

La soglia del 54,7 per cento non era mai stata raggiunta in passato dalla città. “Questo aumento graduale e costante della raccolta differenziata nella città – si legge nel comunicato dell’azienda - di Brindisi rappresenta il frutto di un intervento ben articolato, realizzato da Ecotecnica in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale”. 

“L’obiettivo, perfettamente raggiunto in così pochi mesi – prosegue la ditta - era quello di ridurre la quantità complessiva di rifiuti, ma soprattutto la netta contrazione del rifiuto indifferenziato. Il tutto, è stato reso possibile grazie alla realizzazione del servizio ‘porta a porta’ anche nei quartieri dove c’erano i cassonetti stradali, ma anche con la collaborazione dei cittadini, stimolati da una massiccia campagna informativa”. 

“E poi - si legge ancora nel comunicato - tra i ‘valori aggiunti’ bisogna considerare anche il notevole incremento della frazione organica (grazie anche agli sfalci di potature) e l’apertura di due centri di raccolta comunali attraverso cui i cittadini hanno potuto conferire direttamente varie tipologie di rifiuto differenziato”. 

La società rimarca inoltre come “i dati statistici riferiti al servizio svolto a Brindisi (per la plastica è attivo un presidio fisso di Corepla che provvede a verificare ogni mezzo in entrata, per qualità e quantità) confermano un trend estremamente positivo che adesso colloca questo capoluogo tra i più virtuosi del Mezzogiorno ed in linea sostanzialmente con la media nazionale”.  “Ovviamente – conclude Ecotecnica - non ci fermiamo qui. E la rinnovata fiducia dell’Amministrazione Comunale nei nostri confronti ci spinge a fare ancora di più per trasformare Brindisi in un esempio di pulizia e di efficienza nel servizio di raccolta dei rifiuti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Allarme lupi: stragi di asini e capre nelle campagne

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

  • Emergenza Covid-19

    Covid: prime vaccinazioni con Johnson & Johnson nel Brindisino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento