Cronaca

Direttore resta chiuso nell'ufficio postale per ore: nessuno sentiva le sue urla

Da due ore invocava aiuto, ma le sua urla cadevano nel vuoto. Questo fino a quando un cittadino non ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Una squadra di pompieri è intervenuta nel pomeriggio di oggi (10 ottobre) in soccorso del direttore dell’ufficio postale del rione Perrino, il brindisino F.L. Erano circa le ore 15 quando il malcapitato è rimasto chiuso all’interno dell’edificio

BRINDISI – Da due ore invocava aiuto, ma le sua urla cadevano nel vuoto. Questo fino a quando un cittadino non ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Una squadra di pompieri è intervenuta nel pomeriggio di oggi (10 ottobre) in soccorso del direttore dell’ufficio postale del rione Perrino, il brindisino F.L. Erano circa le ore 15 quando il malcapitato è rimasto chiuso all’interno dell’edificio, nell’area in cui si trovano gli sportelli.

Il telefono cellulare lo aveva lasciato in un’altra stanza alla quale non poteva accedere. Il malcapitato urlava e tirava i pugni addosso alla porta per attirare l’attenzione dei residenti.

Ma nulla da fare. Per fortuna intorno alle ore 17 un passante si è reso conto della disavventura in cui era incappato il direttore. Giunti subito sul posto, i pompieri  hanno rapidamente aperto la porta di ingresso, trovando F.P. bianco in volto per lo spavento. Ma per fortuna stava bene. Sul posto, per i rilievi del caso, si sono recati anche i poliziotti della sezione Volanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Direttore resta chiuso nell'ufficio postale per ore: nessuno sentiva le sue urla

BrindisiReport è in caricamento