menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermo per lavori l'unico ufficio postale del paese: cittadini su tutte le furie

Gli utenti dell'ufficio postale di Latiano hanno chiesto l'intervento di carabinieri e vigili urbani. Fino a martedì prossimo sarà possibile solo inviare raccomandate

LATIANO – “Postamat bloccato, all’interno solo raccomandate”. Da ieri (11 aprile) campeggia questa scritta all’esterno dell’ufficio postale di Latiano, situato in via Cavour. Gli utenti sono su tutte le furie perché fino a martedì prossimo (18 aprile) non sarà possibile pagare i bonifici, ritirare le pensioni ed effettuare qualsiasi altra operazione che non sia l’invio di una raccomandata.

Ufficio postale Latiano 3-2

L’agenzia delle Poste Italiane più vicina è quella di Mesagne, distante una decina di chilometri. Ma le persone anziane o chi è sprovvisto di auto, come faranno a spostarsi? Alcuni cittadini, esasperati per questo disservizio, stamani hanno chiesto l’intervento della polizia municipale e dei carabinieri.

VIDEO: LA RABBIA DEGLI UTENTI

“C’è una signora – dichiara una donna – che non ha potuto pagare la rata dell’assicurazione. Un’altra non ha potuto prelevare la pensione della madre. Un signore non ha potuto prelevare il denaro per l’acquisto di medicinali. I disagi sono enormi. Tutto ciò è inaccettabile”.

Mentre un vigile urbano raggiungeva l’ufficio postale per verificare di persona la situazione, la gente continuava ad arrivare. “Il direttore – afferma ancora una delle utenti - ci ha detto che non sa cosa fare. E noi allora cosa dovremmo dire?”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Attualità

    Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento