rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Torchiarolo

"Discarica data alle fiamme vicino alle nostre case, il Comune intervenga"

Un cittadino residente a Torre San Gennaro sollecita la bonifica di un sito posto sotto sequestro in cui lo scorso 8 agosto si è sviluppato un incendio

TORRE SAN GENNARO – Non si può più attendere. Vanno immediatamente presi dei provvedimenti per la bonifica di una discarica sotto sequestro che sorge in località Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo. Questa richiesta arriva dai residenti delle abitazioni che si trovano intorno al sito inquinato. La situazione va affrontata nel più breve tempo possibile, perché gli incendi appiccati che si sviluppano all'interno della discarica, oltre a minacciare direttamente le case, sprigionano nell’aria sostanze inquinanti.

Il sindaco di Torchiarolo, Nicola Serinelli, ha però chiarito che fino a quando l'area non verrà dissequestrata non si potrà procedere con la bonifica del sito. 

21039476_10212304452798690_483202864_n-2

Un cittadino ha contattato la redazione di BrindisiReport per sollecitare le autorità competenti a intervenire. Pubblichiamo di seguito la segnalazione del cittadino.

Lo scorso 8 agosto hanno dato fuoco a una discarica che era sotto sequestro, dietro casa mia, a Torre San Gennaro, in via Como. Erano le 5 del mattino e sono stato svegliato dal fumo tossico che è entrato in casa perché io abito proprio alle spalle della discarica.

21074287_10212304452718688_102753310_n-2

Immediatamente ho svegliato i vicini e allertato i vigili del fuoco. In attesa del loro arrivo abbiamo cercatio di tenere lontano l’incendio dalle abitazioni, gettando dell’acqua. Poi, oltre ai pompieri, sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Torchiarolo e personale dell’Asl Brindisi, con l’impegno che avrebbero bonificato il tutto, compresi grossi quantitativi di amianto che tuttora sono ridotti in polvere e che con il vento di questi giorni vanno a finire nelle nostre vie respiratorie.

Proprio nella giornata di oggi (22 agosto) mi sono recato in Comune, ma l’amministrazione comunale non sa ancora che provvedimenti prendere, visto che l'area e posta sotto sequestro. Il problema, però, è che noi e i nostri bambini continuiamo a respirare aria insalubre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Discarica data alle fiamme vicino alle nostre case, il Comune intervenga"

BrindisiReport è in caricamento