Cronaca

"Disegna e legalità": premiata l'opera di uno studente del liceo artistico

Il Liceo Simone Durano, guidato dal dirigente Scolastico Carmen Taurino, continua a collezionare successi e prestigiosi riconoscimenti in competizioni artistiche, e non solo, di livello territoriale, regionale, nazionale

BRINDISI - Il Liceo Simone Durano, guidato dal dirigente Scolastico Carmen Taurino, continua a collezionare  successi e prestigiosi riconoscimenti in competizioni artistiche, e non solo, di livello territoriale, regionale,  nazionale. Ognuno degli studenti che frequenta il Liceo Artistico brindisino ha in sè un talentuoso senso artistico che,  potenziato mediante le tecniche e le applicazioni acquisite al Liceo,  si sviluppa in risorsa inesauribile.  

Ultimo in ordine cronologico il podio  raggiunto dal giovanissimo Stefano Ricci, frequentante il quarto anno del corso Figurativo, che è riuscitoL'opera di Stefano Ricci-2 a classificarsi terzo al concorso Nazionale “Disegna la Legalità” promosso dalla Camera di Commercio di Agrigento su tutto il territorio nazionale e sostenuto dal Miur. Lo scopo del concorso è stato quello di sensibilizzare i più giovani alla cultura della legalità, intesa quale valore fondamentale del cittadino, attraverso la realizzazione di un elaborato grafico–pittorico che rappresenti il tema della legalità nell'impresa. 

Il lavoro dell’alunno Ricci ha saputo cogliere alla perfezione l’interpretazione delle tematiche lanciate dagli organizzatori del concorso. L’opera è in chiave allegorica: rappresenta una bilancia con i piatti in primo piano, sorretta dalla mano di una donna bendata, che, con l’altra mano,  impugna un coltello come deterrente verso chi non rispetta la legge. 

Anche la scelta del materiale ha un valore simbolico: il disegno è posizionato al centro di un foglio lucido per evidenziare la trasparenza della legge. Soddisfatta ed emozionata la profssa Grazia Internò, docente dell’alunno, ma soprattutto felice lo studente premiato, il quale, ritornato da pochi giorni da Agrigento dove si era recato con i genitori per ritirare il riconoscimento in una sontuosa cerimonia pubblica,  dichiara “Non mi aspettavo di arrivare così in alto, però è stata una bell’esperienza, una bell’emozione, qualcosa di nuovo sicuramente”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Disegna e legalità": premiata l'opera di uno studente del liceo artistico

BrindisiReport è in caricamento