Cronaca Via Germania

Dispersione di corrente dal lampione: il bimbo ustionato sotto osservazione

Ha trascorso la mattinata sotto osservazione, presso il reparto di Pediatria dell'ospedale Perrino, il bimbo di 3 anni che ieri sera si è ustionato i palmi delle mani a causa di una dispersione di energia elettrica da un lampione situato all'incrocio fra via Germania e viale Belgio, a pochi passi da parco Maniglio. Il piccolo, per fortuna, sta bene

BRINDISI – Ha trascorso la mattinata sotto osservazione, presso il reparto di Pediatria dell'ospedale Perrino, il bimbo di 3 anni che ieri sera si è ustionato i palmi delle mani a causa di una dispersione di energia elettrica da un lampione situato all’incrocio fra via Germania e viale Belgio, a pochi passi da parco Maniglio.  Il piccolo, per fortuna, sta bene. Dopo ore all’insegna della paura e dell’angoscia, i famigliari hanno potuto tirare un sospiro di sollievo per come è andata. Perché l’episodio avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche.

Da quanto appurato dai tecnici comunali e da personale della ditta Energeko, che gestisce gli impianti comunali di pubblica illuminazione, la scossa che ha investito il minore sarebbe riconducibile a un filo conduttore scorticato, situato all’altezza della giuntura fra il palo e il corpo illuminante.  Da quanto appreso, il bimbo ha toccato contemporaneamente sia il palo dell’illuminazione che quello di un segnale stradale, facendo quindi da ponte di trasmissione della scarica elettrica. Se avesse toccato solo il lampione, da quanto riferito dagli esperti, non sarebbe accaduto praticamente nulla.

E’ successo tutto intorno alle ore 20,15 di ieri (14 maggio), dopo una serata trascorsa al parco. I genitori hanno subito caricato il figlioletto in auto e lo hanno condotto verso il nosocomio brindisino, dove è stato sottoposto ad accurati accertamenti presso i reparti di Pediatria e Cardiologia. Sul posto si è recata una pattuglia di vigili urbani, oltre a operatori di Energeko e dell’amministrazione comunale, che hanno rilevato una dispersione di energia elettrica con picchi di 170 volt.

Il lampione è rimasto spento tutta la notte. Stamani, i tecnici sono tornati per un ulteriore sopralluogo. Il responsabile dell’ufficio comunale preposto ha disposto la sostituzione del corpo illuminante, vecchio di circa 15 anni (venne installato in occasione dei lavori di realizzazione della zona 167). Come detto, è stata riscontrata una rottura del filo conduttore situato sulla parte superiore del lampione, dovuta con ogni probabilità a un evento di natura accidentale (non è escluso che il filo possa essere stato corroso da un uccello posatosi sul corpo illuminante).

Inoltre è stata appurata anche della corrosione all’interno del palo, sotto al livello del marciapiede. Ma questo non ha nulla a che vedere con quanto accaduto ieri sera. Dall’amministrazione comunale, ad ogni modo, si apprende che a seguito di une verifica di tutti i lampioni presenti in zona, non sono emerse ulteriori anomalie.  Già nella serata odierna, dovrebbe essere ripristinata l’illuminazione all’incrocio fra via Germania e viale Belgio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dispersione di corrente dal lampione: il bimbo ustionato sotto osservazione

BrindisiReport è in caricamento