menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carovigno, corso Vittorio Emanuele

Carovigno, corso Vittorio Emanuele

Minacce di morte, violenze e Gps nell'auto: lo stalker non si arrende

Il gip impone divieto di avvicinamento e di comunicazione con la vittima a un uomo di 58 anni di Carovigno

CAROVIGNO – Mai rassegnatosi alla separazione desiderata e attuata dalla compagna, è giunto non solo a minacciarla più volte, anche di morte, e ad aggredire un amico della donna, ma aveva anche architettato un sistema per sapere sempre dove lei si recasse, piazzandole un dispositivo Gps sull’auto.

Autore di tutto ciò, un soggetto già noto alla polizia, P.Z. di 58 anni, di Carovigno, colpito ora da un provvedimento cautelare spiccato dal giudice delle indagini preliminari su richiesta del pool antiviolenza della Procura di Brindisi.

Il personale della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di Ostuni, che ha indagato sulla base della denuncia sporta dalla vittima, ha infatti notificato a P.Z. un’ordinanza che gli impone il divieto di avvicinamento alla ex compagna, l’obbligo di non superare una distanza di 300 metri dalla donna in caso di incontro occasionale, e il divieto di comunicazione in qualsiasi forma e modalità con la vittima.

In caso di violazione di questi provvedimenti preliminari previsti dalla normativa sulla stalking, potrebbe scattare l’arresto in base al cosiddetto “codice rosso”. In fatti nel corso degli accertamenti scaturiti dalla denuncia da parte della vittima “si è appurato che le violenze, sia fisiche che psicologiche, si sono protratte per diverso tempo e l’indagato, ossessionato dalla non accettazione della separazione dalla donna, si era spinto sino a divenire la sua ombra e a collocarle un Gps nell’auto”, fa sapere la Polizia di Stato.

Inoltre, in diverse occasioni P.Z. ha aggredito la compagna fisicamente, l’ha minacciata di morte sottolineando che lei non doveva essere di nessun’altro, se non sua. Episodio più recente, quello di fine novembre quando P.Z. ha aggredito un amico della ex compagna e ha minacciato nuovamente la donna di morte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento