Cronaca

“Domenica di Carta”, apertura straordinaria di Archivi e Biblioteche statali

Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha indetto per domenica 9 ottobre la manifestazione nazionale “Domenica di Carta” promuovendo l’apertura straordinaria di Archivi e Biblioteche statali

BRINDISI - Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha indetto per domenica 9 ottobre la manifestazione nazionale “Domenica di Carta” promuovendo l’apertura straordinaria di Archivi e Biblioteche statali, un appuntamento che ogni anno si rinnova “per scoprire il sapere fatto di libri, documenti, fotografie, stampe, disegni”.

Per questo evento, l’Archivio di Stato di Brindisi sarà aperto nel pomeriggio di domenica 9 ottobre. Alle ore 18.00, presso la Sala Conferenze, il direttore Francesca Casamassima introdurrà la prof.ssa Giovanna Bozzi, segretaria nazionale ANISA (Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte) e docente di Storia dell’Arte, che terrà una conversazione dal titolo Monumenti in guerra. Persone e azioni per la salvaguardia durante il 2° conflitto mondiale.

La relatrice proporrà un excursus sulle opere di protezione realizzate in Italia e a Brindisi durante la Seconda guerra mondiale per la messa in sicurezza dei monumenti, inserendole nel più ampio contesto degli interventi effettuati in ambito europeo per la protezione e salvaguardia del Patrimonio artistico. Attraverso immagini, video e documenti di recente acquisizione sarà possibile ripercorrere le vicende di donne e uomini appassionati che, nonostante la guerra e le avversità, in tutta Europa compirono atti eroici per la salvaguardia dell’arte, superando ideologie contrastanti e difficoltà materiali. Queste vicende sottolineano il profondo valore civile dello studio della storia dell’arte nella formazione del cittadino e nella consapevolezza culturale. Anche a Brindisi, la Colonna Romana fu messa in sicurezza perché monumento di pregio, così come era stato in antico, e punto di riferimento inconfondibile per gli aerei dell’aviazione nemica.

Nel corso della serata saranno esposti i documenti dell’Archivio di Stato consultati dalla prof.ssa Giovanna Bozzi durante i suoi studi e le fotografie dei monumenti di Brindisi degli anni ’40, pubblicati in un volume, edito nel 2012 dai Musei Vaticani, dal titolo 1940?1945 Arte in fuga, arte salvata, arte perduta: le città italiane tra guerra e liberazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Domenica di Carta”, apertura straordinaria di Archivi e Biblioteche statali

BrindisiReport è in caricamento