menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio in faccia a una donna dopo lite in un bar: indagano i carabinieri

La violente aggressione si è verificata la scorsa notte nella periferia di Ceglie Messapica. La vittima, una 34enne della provincia di Taranto, sottoposta a intervento di chirurgia maxillo-facciale

CEGLIE MESSAPICA – E’ stata colpita con un violento calcio in faccia, al culmine di una lite. I carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni stanno indagando per risalire all’identità di un uomo che la scorsa notte (domenica 9 febbraio) ha picchiato con violenza inaudita una donna di 34 anni residente in provincia di Taranto. L’episodio si è verificato intorno alle ore 4.30 in un bar situato nella periferia di Ceglie Messapica. Fra i due, da quanto appreso, vi è stata una lite per futili motivi.

Al culmine della discussione, l’uomo ha sferrato un calcio sul volto della malcapitata, colpendola all’altezza dell’occhio sinistro. La 34enne, con una brutta ferita, è stata trasportata presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi. Da lì è stata trasferita presso il reparto di Chirurgia maxillo-facciale dell’ospedale di Acquaviva delle Fonti (Bari), dove è stata sottoposta a un intervento. I carabinieri si sono subito messi al lavoro per risalire all’identità dell’aggressore. Il cerchio dovrebbe chiudersi nel giro di qualche ora. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Alimentazione

I motivi per cui il peso varia da un giorno all'altro

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento