rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Donna uccisa: il marito è accusato di omicidio volontario. Lunedì l'autopsia

E' stato fermato per omicidio volontario il 34enne di Villa Castelli, Beniamino Ligorio, che venerdì sera ha centrato la moglie, la 29enne Fiorenza De Luca, di Taranto, con colpo di pistola alla testa, uccidendola. Agli inquirenti Ligorio ha detto che stava giocando con l'arma, una pistola scacciacani modificata, e che il colpo e' partito accidentalmente

GROTTAGLIE – E’ stato fermato per omicidio volontario il 34enne di Villa Castelli, Beniamino Ligorio, che venerdì sera ha centrato la moglie, la 29enne Fiorenza De Luca, di Taranto, con colpo di pistola alla testa, uccidendola. Agli inquirenti Ligorio ha detto che stava giocando con l'arma, una pistola  scacciacani modificata, e che il colpo e' partito accidentalmente.

Una versione  che non e' stata ritenuta credibile. Il movente dell'omicidio, sempre secondo  gli investigatori, potrebbe essere di natura passionale. La Fiorenza De Luca insieme al marito. Beniamino Ligorio-2coppia ha quattro  figli, due di lei e altrettanti di lui, avuti da precedenti relazioni. Nessuno  dei bambini era presente al momento dell'omicidio, avvenuto in un'abitazione in  via Corsica, nel centro storico di Grottaglie. Alcuni vicini di casa hanno detto di aver sentito litigare i due coniugi prima dello sparo. 

Quando gli agenti sono intervenuti nell'appartamento, intorno alle 18, dopo una segnalazione di spari d'arma da fuoco, hanno trovato il corpo della vittima  sul pavimento nella prima stanza della casa al piano terra. Era priva di vita, in una pozza di sangue. La donna aveva una ferita alla testa. Vicino a lei una pistola posata per terra su un pantaloncino jeans ripiegato.  

Al momento dell'intervento, Ligorio era in lacrime seduto sul marciapiede  vicino all'autoambulanza del 118, a qualche metro dall'abitazione. Ai  poliziotti, come detto, ha riferito che stava giocando con la sua compagna con la pistola  quando inavvertitamente gli era partito un colpo.

Ligorio e' stato interrogato per  tutta la notte dal pm Marina Mannu alla presenza della polizia giudiziaria e  del dirigente del Commissariato di Grottaglie e ha continuato a sostenere la  tesi dell'incidente. E’ stata fissata per lunedì prossimo, intanto, l’autopsia sul corpo della vittima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna uccisa: il marito è accusato di omicidio volontario. Lunedì l'autopsia

BrindisiReport è in caricamento