Dopo le bombe carta controlli a tappeto: un uomo trovato con ordigno

Un 39enne è stato denunciato per detenzione illegale di materiale esplodente

CELLINO SAN MARCO - Servizio straordinario di controllo del territorio da parte dei carabinieri a Cellino San Marco dopo le due esplosioni verificatesi nei giorni scorsi: una persona è stata denunciata per detenzione illegale di materiale esplodente e una segnalata all’autorità Amministrativa.

Il denunciato è un 39enne del luogo: a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di un ordigno esplosivo deflagrante di fabbricazione artigianale del tipo bomba carta, illegalmente detenuto ed occultato all’interno di un secchio raccogli cenere posto sul terrazzo. L’ordigno è stato sequestrato.

Sono state, inoltre, elevate 15 contravvenzioni al codice della strada per violazioni inerenti l’uso di telefonino cellulare durante la guida, mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e mancanza momentanea di documenti di guida e circolazione, per complessivi 1080 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento