Cronaca

Dopo le bombe carta controlli a tappeto: un uomo trovato con ordigno

Un 39enne è stato denunciato per detenzione illegale di materiale esplodente

CELLINO SAN MARCO - Servizio straordinario di controllo del territorio da parte dei carabinieri a Cellino San Marco dopo le due esplosioni verificatesi nei giorni scorsi: una persona è stata denunciata per detenzione illegale di materiale esplodente e una segnalata all’autorità Amministrativa.

Il denunciato è un 39enne del luogo: a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di un ordigno esplosivo deflagrante di fabbricazione artigianale del tipo bomba carta, illegalmente detenuto ed occultato all’interno di un secchio raccogli cenere posto sul terrazzo. L’ordigno è stato sequestrato.

Sono state, inoltre, elevate 15 contravvenzioni al codice della strada per violazioni inerenti l’uso di telefonino cellulare durante la guida, mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e mancanza momentanea di documenti di guida e circolazione, per complessivi 1080 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le bombe carta controlli a tappeto: un uomo trovato con ordigno

BrindisiReport è in caricamento