Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

Dopo delusione d'amore tenta di lanciarsi da ponteggio: salvato dai carabinieri

Protagonista un giovane di 26 anni, aveva mandato un messaggio alla madre. Al momento del ritrovamento aveva raggiunto l'altezza di30 metri

ORIA - Tragedia sfiorata nella serata di ieri, sabato 1 maggio, a Oria dove un giovane ha tentato di lanciarsi nel vuoto da un'altezza di 30 metri. A evitare il peggio i carabinieri: sono riusciti a dissuaderlo e metterlo in salvo. Il ragazzo, 26 anni, aveva mandato un messaggio alla madre in cui annunciava l'intenzione di togliersi la vita. Una decisione presa in seguito alla conclusione della sua storia d'amore.

La donna ha immediatamente allertato i carabinieri che nel giro di pochi minuti sono riusciti a localizzare il giovane. Si trovava in una piazza del centro, su un ponteggio installato nei pressi della cattedrale. Aveva raggiunto un'altezza di 30 metri e minacciava di lanciarsi.  

I militari, insieme a due parenti del giovane, hanno cercato di tranquillizzarlo per tentare di riportarlo alla calma e alla lucidità, decidendo poi di raggiungerlo sul ponteggio dove lo hanno afferrato e messo in salvo. Il ragazzo è stato poi preso in carico dai sanitari del 118. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo delusione d'amore tenta di lanciarsi da ponteggio: salvato dai carabinieri

BrindisiReport è in caricamento