rotate-mobile
Cronaca

Dopo il controllo di polizia evade dai domiciliari, ma per strada incontra gli agenti

BRINDISI – Un vecchio trucco che però funziona sempre meno: lasciare gli arresti domiciliari subito dopo il controllo da parte delle forze dell’ordine.

BRINDISI - Un vecchio trucco che però funziona sempre meno: lasciare gli arresti domiciliari subito dopo il controllo da parte delle forze dell'ordine.

Ad esempio, è andata male a Francesco Larucci, brindisino dalla notevole fedina penale, il quale ieri domenica 26 giugno è uscito di casa non molto tempo dopo il controllo da parte della polizia, e in auto si è allontanato con due personaggi, suoi amici e altrettanto noti alle forze dell'ordine.

Quindi doppia trasgressione degli obblighi impostigli dal giudice: l'abbandono dell'abitazione, che prefigura il reato di evasione, e l'accompagnarsi con soggetti che non avrebbe potuto ricevere neppure in casa. E' stata una volante a fermare Larucci e compagni nel centro di Brindisi (l'incontro che l'interessato non si aspettava), quindi l'arresto - con trasferimento in carcere - è avvenuto in flagranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il controllo di polizia evade dai domiciliari, ma per strada incontra gli agenti

BrindisiReport è in caricamento