menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il matrimonio i maltrattamenti: arrestato marito violento

Eseguita ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Brindisi, nei confronti di un 38enne di Latiano

LATIANO - Eseguita ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Brindisi, nei confronti di un 38enne di Latiano perché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia continuati, lesioni personali e atti persecutori continuati nei confronti dell'ex moglie.

Gli episodi di maltrattamento di cui è accusato l'uomo, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della stazione di Latiano a cui la donna si è rivolta, sono iniziati poco dopo il matrimonio. “Le violenze si sono manifestate con schiaffi, calci, pugni, nonché violenti spintoni contro pareti e armadi che le hanno cagionato frequentemente ematomi. Il tutto è stato accompagnato da offese all'onore e alla reputazione della donna e minacce di toglierle il figlio minore”, si legge in una nota inviata agli organi di informazione che racconta tutte le angherie e i soprusi subiti dalla vittima che per fortuna ha avuto il coraggio di denunciare mettendo fine a un incubo.

“Il culmine è stato raggiunto alcuni mesi fa quando la donna è stata colpita con una serie di pugni, davanti al figlio minore, che le hanno provocato anche lesioni personali in varie parti del corpo e uno stato ansioso”. L’uomo, inoltre, si è sottratto agli obblighi di assistenza familiare nei confronti del figlio minore, facendogli mancare i mezzi di sussistenza non versando alla madre la quota mensile dovuta a titolo di mantenimento, violando così le prescrizioni del Tribunale di Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento