rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Via Materdomini

"Dopo l'intervento farsa, via Materdomini di nuovo sporca e inaccessibile ai pedoni"

"Oltre ai comunicati trionfalistici e a quel lavoro fatto male, nient'altro è stato fatto in quella via: il marciapiede continua a essere quello che era; l'angolo tra via Perseo e via Centauro è ancora peggio di prima". Via Materdomini, zona Sciaia, non riesce proprio a liberarsi dalla morsa dell'incuria e del degrado. Questo è quanto segnalato da un residente

BRINDISI – “Oltre ai comunicati trionfalistici e a quel lavoro fatto male, nient’altro è stato fatto in quella via: il marciapiede continua a essere quello che era; l’angolo tra via Perseo e via Centauro è ancora peggio di prima”. Via Materdomini, zona Sciaia, non riesce proprio a liberarsi dalla morsa dell’incuria e del degrado.

Questo almeno è quanto emerge dalla segnalazione, corredata da foto, di un residente del posto che già in passato aveva sollevato la questione, Antonio Matarrese. “Lessi con curiosità e attenzione – scrive Matarrese - quanto scritto dai media il 17 aprile scorso sull'intervento congiunto in via Materdomini, effettuato dalla polizia municipale,dalla Monteco e dalla Multiservizi. Addirittura mi ero illuso,che il grande risalto dato all'evento fosse indice di serietà e di volontà, da parte dell'amministrazione comunale, di voler risolvere una volta per tutte la situazione del degrado in questa via”.

E invece, a detta di Matarrese, si è trattato solo di un “film messo in scena giusto per scattare qualche foto da mettere in prima pagina”. “La verità  - prosegue il diretto interessato - è che non si è fatto assolutamente niente. Solo un grande dispendio di risorse umane e mezzi, per potare, anche male, i rampicanti (che per inciso sono tornai a crescere a volontà attorno ad un palo del telefono)”.

All’angolo fra via Perseo e via Centauro, dunque, “si continua a scaricare materiale di risulta. E non solo lì, ma anche sul marciapiede in via Torpediniera Astore (tanto degrado porta degrado)”. E vi è poi quella palizzata “che interrompe il marciapiede, più di prima  invaso dalle piante, al punto che i pedoni, le mamme con passeggini e i disabili continuano a camminare sulla sede stradale o a fare le gimcane fra le auto in sosta sul marciapiede”.

La risposta del comandante dei vigili urbani - E in risposta all’intervento di Antonio Matarrese, è arrivata in redazione una nota del comandante dei vigili urbani, Teodoro Nigro.  “I    controlli d’istituto sulla sosta irregolare  - spiega il comandante Nigro - avvengono con ciclicità anche negli orari in cui si registra il maggior numero di violazioni, con numerose sanzioni elevate anche a residenti ed avventori dei locali commerciali insistenti nei 300 mt di via Materdomini”.

“La palizzata presente sul marciapiede (adiacente un noto condominio) – prosegue Nigro - è argomento che interressa il settore urbanistica. L’area ‘abbandonata’ di via Perseo sarà oggetto di ordinanza dirigenziale sempre nei rapporti convenzionali derivanti dal rilascio dei permessi a costruire riguardi agli edifici sorti negli ultimi cinque anni circa”.

“Per l’erba ricresciuta sui marciapiedi – dichiara ancora il comandante della municipale - avrò cura di segnalare a chi di competenza per un intervento urgente”. “Pertanto nel confermare il particolare interesse – conclude Nigro - delle zone definite periferiche , auspico nel contempo, una maggiore reale e concreta lettura dei fatti e della dinamica che caratterizza la città con le sue articolazioni e possibili disfunzioni di differente origine”.?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dopo l'intervento farsa, via Materdomini di nuovo sporca e inaccessibile ai pedoni"

BrindisiReport è in caricamento