Cronaca Oria

Droga dall'Olanda: sequestro per 200mila euro a carico di cinque indagati

Un sequestro preventivo per oltre 200mila euro è stato eseguito a carico di cinque fra le otto persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti importate dall’Olanda

ORIA – Un sequestro preventivo per oltre 200mila euro è stato eseguito a carico di cinque fra le otto persone indagate per associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti importate in buona parte dall’Olanda e per porto e detenzione illegali di arma da fuoco nell’ambito delle operazioni “Finubus 1” e “Finibus 2”, effettuate dai carabinieri della compagnia di Francavilla Fontana al comando del capitano Nicola Maggio e del tenente Roberto Rampino e della stazione di Oria diretta dal maresciallo Borrello. 

Sono stati gli stessi carabinieri a dare esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip del tribunale di Lecce, su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia. Sulla base di quanto di quanto appurato dai militari nel corso di accurati accertamenti investigativi, gli indagati avevano reimpiegato una parte del denaro provento dell’attività delittuosa nell’acquisto di beni mobili e/o immobili ed un’altra parte era accantonata su conti correnti e libretti di deposito.

I sigilli dunque sono stati apposti a:  tre autovetture (di cui una Bmw 520D Touring ed una Volskwagen Polo intestate al 52enne Francesco Trisolini ed alla moglie Patricia Theodora Johanna Van Hell, 44 anni, nata in Olanda, ed una Peugeot 3008 intestata al 30enne Simone Nucera);tre libretti di deposito al risparmio intestati, rispettivamente, a Trisolini, alla 24enne Cosmery Carone e alla 47enne Semira Ruggiero; un conto corrente intestato a Trisolini; un terreno di 7200 metri quadri, nell’agro di Oria, di proprietà della Carone.

Il primo blitz scattò nel novembre del 2015. Il secondo lo scorso 26 aprile, a seguito di una serie di dichiarazioni rese da alcuni fra gli indagati. Nel corso delle indagini, nel mese di agosto del 2015, i carabinieri sequestrarono un carico di 40 chilogrammi di cocaina rinvenuti nel doppio fondo del bagagliaio di un’auto a bordo della quale viaggiavano Trisolini e Consorte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga dall'Olanda: sequestro per 200mila euro a carico di cinque indagati

BrindisiReport è in caricamento