menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guardia di Finanza

Guardia di Finanza

Droga dall’Albania, gli arrestati

BRINDISI - Sono due fratelli che gestiscono un cantiere navale a Fasano, Rocco e Luigi Cofano, i brindisini Cosimo De Fazio e Luca Modeo oltre a un uomo di Latina, uno di Roma e tre albanesi, coloro che sono stati arrestati all'alba di ieri.

BRINDISI - Sono due fratelli che gestiscono un cantiere navale a Fasano, Rocco e Luigi Cofano, i brindisini Cosimo De Fazio e Luca Modeo oltre a un uomo di Latina, uno di Roma e tre albanesi, coloro che sono stati arrestati all'alba di ieri dalla Guardia di Finanza a Brindisi in una operazione nel corso della quale sono stati sequestrati inoltre 940 chili di marijuana. Si tratta di quasi una tonnellata, di cui 100 chili erano in programma, gli altri 840 sono arrivati ad Apani, dall'Albania come per incanto, a riprova dell'esistenza di una organizzazione dedita al traffico internazionale di droga.

Gli arresti, eseguiti in parte su ordinanza e in parte in flagranza, sono il frutto di una duplice inchiesta condotta in parte dalla procura di Brescia e in parte dalla procura di Brindisi, con il pm Valeria Farina Valaori che ha coordinato le indagini per quel che riguarda lo sbarco e il carico di sostanza stupefacente giunto inatteso dall'altra sponda del mare. I dettagli dell'operazione saranno forniti dai militari della Guardia di Finanza non appena il quadro sarà più chiaro. Sono infatti in atto ulteriori riscontri, è un'inchiesta destinata ad allargarsi.

A breve saranno ascoltate le persone finite nel carcere di Brindisi, assistite dagli avvocati Laura Beltrami, Francesco Saponaro e Livio Di Noi. Di certo c'è che per l'approdo della droga in Italia sono le coste del Brindisino le predilette, nelle zone dove c'è la macchia mediterranea e la natura è più selvaggia. Non è affatto la prima volta che sbarchi di ingente sostanza stupefacente hanno luogo in quel tratto di litorale, tra Brindisi e Torre Guaceto. Stavolta, però, non è solo la marijuana ad essere stata recuperata: sono stati scovati anche gli 'addetti' allo sbarco della sostanza. Sono almeno nove, inclusi i 'basisti' del luogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento