rotate-mobile
Cronaca

Droga Albania, nuovo arresto basista

BRINDISI – Dovrà scontare una pena di un anno, sette mesi e 9 giorni di reclusione il 26enne brindisino di origini albanesi Aleksander Tushi, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale di Lecce. Il provvedimenti restrittivo è stato eseguito nella giornata di oggi dai carabinieri della stazione principale di Brindisi. Il 26enne, accusato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

BRINDISI ? Dovrà scontare una pena di un anno, sette mesi e 9 giorni di reclusione il 26enne brindisino di origini albanesi Aleksander Tushi, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale di Lecce. Il provvedimenti restrittivo è stato eseguito nella giornata di oggi dai carabinieri della stazione principale di Brindisi. Il 26enne, accusato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

?La canna alta? era il punto di riferimento per gli sbarchi di droga e clandestini sulla costa brindisina: il camino di 200 metri della centrale Enel di Cerano. Anche per gli scafisti che portavano da Durazzo o Valona i carichi ordinati dall?organizzazione capeggiata da Hamdi Budani, confidenzialmente Dika, 39enne di Vlora, e dai due basisti a Brindisi, che avevano come attività di copertura un impiego in un?agenzia di viaggio di via Spalato, dove c?è il varco doganale che conduce ai traghetti per l?Albania: Aleksander Tushi, detto Ardi, e Hektor Cane, detto Toni, di 23 e 26 anni.

Per questa banda in stretto contatto con la malavita di Tuturano, frazione del capoluogo e vecchia roccaforte della Scu, il turno di fare i conti con la giustizia era giunto all?alba del 24 giugno 2009, con nove ordinanze di custodia cautelare. Un po? in ritardo, dato che la squadra mobile di Brindisi aveva chiuso questo filone di indagine già nel 2007.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga Albania, nuovo arresto basista

BrindisiReport è in caricamento